Il progetto dell’architetto Alberto Mozò per l’edificio dell’azienda BIP Computer, in Cile, doveva contemplare la possibilità di essere spostato in futuro. Da questa premessa, unita al desiderio di mantenere alto il rispetto dell’ambiente, nasce la scelta del progettista di impiegare largamente il legno laminato, facilmente smontabile e rimontabile altrove. Anche la grande scala scenografica che collega i piani dell’edificio è stata creata in legno laminato, permettendogli di fondersi con il resto della struttura.